All for Joomla All for Webmasters
BENVENUTI SU 4INZU ONLUS

PROGETTO

IL SOGNO DIVENTA UN PROGETTO...

Francesco, uno dei papà di 4INZU ha realizzato un progetto per la struttura di Casa Leopold, prevedendo i dormitori suddivisi per sesso e per fasce d’età, con letti singoli in numero adeguato (capienza massima 60 bambini), le stanze per gli assistenti, i servizi igienici e le docce, la cucina e la sala mensa che può diventare un’area giochi al coperto, la sala studio e la sala TV, la lavanderia, i locali tecnici e uno spazio per giocare all’aperto con tre gazebo in paglia (inzu in kirundi).

Aiutaci a realizzare il sogno ...

Con un piccolo contributo potrai condividere con noi il sogno di dare una casa accogliente ai bambini in attesa di una mamma e un papà.

Dormitorio maschi

Il dormitorio maschi è composto da tre moduli:

  • Stanza per 12 bambini (4-11 anni) con 6 letti a castello;
  • Stanza per 12 ragazzi (11-17 anni) con 6 letti a castello;
  • Area servizi igienici con bagni, lavabi e docce in batteria.

È prevista anche una camera privata per l’assistente notturno dotata di bagno.

Dormitorio femmine

Il dormitorio femmine è composto da tre moduli:

  • Stanza per 12 bambine (4-11 anni) con 6 letti a castello;
  • Stanza per 12 ragazze (11-17 anni) con 6 letti a castello;
  • Area servizi igienici con bagni, lavabi e docce in batteria.

È prevista anche una camera privata per l’assistente notturno dotata di bagno.

Nursery

La nursery è una zona autonoma dedicata ai bambini ai neonati composta da:

  • stanza per bimbi (0-3 anni) con 6 lettini;
  • stanza per neonati (0-6 mesi) con 6 culle;
  • area servizi igienici con bagni, lavabi, docce adeguati per l’età e fasciatoi.

Sono previste anche:

  • due camere private per gli assistenti notturni, dotate di bagno;
  • una cucina per scaldare il latte e preparare le pappe;
  • magazzino pannolini, abiti e quanto necessario.

È prevista anche una camera privata per l’assistente notturno dotata di bagno.

Dependance, lavanderia, Sala TV

Quest’ala di Casa Leopold è composta da tre moduli così suddivisi:

  • Dependance per Leopold e la sua famiglia (4 posti con un letto matrimoniale e un letto a castello);
  • Lavanderia dotata di lavatrici, ferri da stiro e deposito abiti puliti;
  • Sala TV.

È prevista anche una camera privata per l’assistente notturno dotata di bagno.

Cucina e refettorio

Dato il numero degli ospiti è previsto un’area dedicata alla preparazione e alla consumazione dei pasti:

  • Cucina con fornelli (a legna e/o carbone) e forni (elettrici);
  • Area per il lavaggio ed il deposito delle stoviglie e delle pentole;
  • Dispensa con scaffali e frigoriferi;
  • Refettorio allestito con tavoli e sedie utilizzabili anche per il gioco e per lo studio.

È prevista anche una camera privata per l’assistente notturno dotata di bagno.

Direzione e infermeria

Sono previsti alcuni servizi necessari al la fruizione della struttura:

  • Infermeria con deposito medicine;
  • Uffici con direzione e segreteria per gestire le pratiche dei minori affidati alla struttura;
  • Sala studio e biblioteca soprattutto per i ragazzi più grandi;
  • Deposito giochi, sedie, ecc.

Area gioco

L’Area gioco di Casa Leopold comprende una zona all’aperto ed una al coperto (per i giorni di pioggia).

  • L’Area giochi all’aperto sarà allestita con pavimentazione in gomma «anti-trauma» e saranno posizionati giochi (altalene, scivoli, castelletti, ecc.);
  • L’Area giochi al coperto sarà costituita da gazebo realizzati secondo le modalità delle capanne burundesi con strutture in legno e copertura con foglie di palma.

Fornitura di acqua

Vista l’abbondanza delle precipitazioni in Burundi, si prevede l’utilizzo di acqua piovana raccolta dalla coperture.

In particolare saranno posizionati n. 3 serbatoi in Polietilene ad Alta Densità (PEAD) da 10,000 litri fuori terra:

  • N.1 in corrispondenza della cucina e del refettorio utilizzabili;
  • N.2 in corrispondenza dei dormitori e dei servizi igienici.

Questi serbatoi possono essere utilizzati senza l’utilizzo di sistemi di sollevamento anche in caso di mancanza di energia elettrica.